Ogni comportamento, ogni gesto, ha la sua importanza per combattere la miseria e l'esclusione. Esistono diversi modi di agire, qualunque siano le nostre competenze e disponibilità. Questi messaggi, queste testimonianze, sono tanto l'espressione di un impegno personale quanto di uno collettivo. Non esitate ad apportare il vostro contributo.

Le testimonianze sono pubblicate sotto la responsabilità dei loro autori. Verranno pubblicate solo se rispettano nella forma e nel contenuto lo spirito della giornata, cosi come viene definito nella Plateforme pour le 17 octobre.

17 ottobre 2012: messaggio del Presidente della Repubblica

Il Capo dello Stato desidera rivolgere i più cordiali saluti ai promotori, alle autorità e a tutti i volontari e i cittadini che intervengono oggi agli eventi previsti a Roma in occasione della annuale “Giornata Mondiale del Rifiuto della Miseria”.

Il tema della riflessione scelto quest’anno “Poniamo fine alla violenza della miseria! Costruiamo la pace con le risorse di tutti” opportunamente suggerisce come la povertà estrema sia assimilabile ad una forma di violenza e sopraffazione, e come l’impegno delle istituzioni e del volontariato per debellare la miseria costituisca un presupposto fondamentale per l’affermazione della democrazia e dei diritti dell’uomo su scala mondiale.

E’ in questo spirito che il Presidente della Repubblica esprime il proprio sentito apprezzamento per le odierne iniziative e formula ad esse fervidi voti di successo.

Per il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano,

Donato Marra, Segretario Generale

Donato Marra Segretario Generale della Presidenza della Repubblica